TORNA ALLA HOME/BACK TO HOME

Ristrutturazione e risparmio energetico: proposta la proroga degli incentivi per il 2016

 

Comprare casa non è mai una cosa semplice.

Entrano in gioco spese elevate, scelte che valgono potenzialmente per una vita, la voglia di trovare uno spazio su misura, nel luogo più comodo per le proprie esigenze quotidiane, da vivere esattamente come si vorrebbe: aspetti che in modo diverso ma non diversamente complesso rendono questa decisione una decisione da non prendere di certo a cuor leggero.

La crisi economica, che ha reso più difficili queste scelte, in un certo senso le ha facilitate: il Governo ha messo a disposizione dei cittadini italiani una serie di incentivi per la ristrutturazione edilizia e l’efficientamento energetico che hanno appunto incentivato e incoraggiano tuttora i privati a comprare case esistenti in disuso, ristrutturarle e renderle la propria, calda, perfetta, dimora.

In questo modo non solo i privati hanno potuto risparmiare, ma hanno anche fatto del bene all’ambiente: in Italia sono innumerevoli gli edifici disabitati, diroccati, per la cui costruzione è stato sfruttato prezioso suolo che oggi quindi non viene utilizzato al meglio e anzi, porta a nuovo sfruttamento territoriale per rispondere alle esigenze abitative della popolazione.

Lo Stato, sicuramente fino alla fine del 2015 e, stando a quanto inserito nella proposta per la nuova legge di stabilità, anche per il 2016, offre ai cittadini che decidono di ristrutturare un edificio e renderlo energeticamente efficiente sgravi fiscali che vanno dal 50% per le riduzioni al 65% per i lavori inerenti l’efficientamento energetico.

E per il 2015 il Governo propone un ulteriore incentivo alle giovani coppie che acquistano casa: il bonus mobili, che oggi può essere applicato ad un massimo di 10.000 euro, sarà raddoppiato per le coppie under 35 che decidono di intestarsi la loro prima casa.

Cosa significa agevolazione fiscale: vuol dire che il 50% delle spese per la ristrutturazione edilizia e l’acquisto di mobili nuovi e il 65% delle spese sostenute per l’efficientamento energetico vengono restituite (e non semplicemente detratte al fine del calcolo delle tasse) nei 10 anni successivi a quello in cui si sono effettuati i pagamenti.

Insomma, state cercando casa?

Perchè allora non cercarne una esistente, trasformarla secondo le vostre esigenze e ottenerne, oltre ad un tetto, anche il beneficio del risparmio? Noi possiamo darvi qualche suggerimento… Monte San Giusto? Potenza Picena? Cercate nel nostro sito! Tutte soluzioni in cui anche la condivisione porta i suoi vantaggi.

 

COHO

Categoria Blog Aggiunto Mag 17, 2016 Visite Inserzione 723 Rating
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...

Contattaci per maggiori informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003.


Inserzioni in evidenza

Copyright 2014 © COHO S.r.l. -
COHO S.r.l. Sede legale Corso Umberto I, n.128 Civitanova Marche, MC 62012, E-mail: info@coho.it – PEC: cohosrl@legalmail.it - Tel:+39.0733.814730
P.Iva 01880310436 | REA MC-189394 | Capitale Sociale 10.000€
Credits
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. OK